Sistemi di allarme senza fili

Sistemi di allarme senza fili, cosa c’è da sapere

Poter tutelare la propria casa rispetto a malintenzionati ed intrusi è uno dei più grandi desideri degli italiani: questo è possibile dotandosi di un buon antifurto. Sul mercato sono presenti dei modelli altamente tecnologici ed affidabili che sono ottimi per chiunque voglia dotarsi di un sistema di protezione della casa, per sé e per la propria famiglia.

Ad oggi, fra le tipologie di antifurto più diffuse in assoluto c’è quella dell’allarme senza fili, che ha quasi completamente sostituito il tradizionale antifurto con i fili.

L’allarme senza fili, o wireless, è una tecnologica antifurto all’avanguardia della sicurezza domestica. Si tratta di un sistema che offre un alto grado di affidabilità senza l’impiccio dei fili che collegano la centralina ai vari dispositivi.

L’allarme senza fili in casa è un’ottima soluzione contro intrusioni e furti per più di un motivo. Innanzitutto si tratta di un sistema comunque economico: esistono diverse soluzioni a basso budget che consentono di tutelare la propria casa.

È esteticamente più gradevole dell’allarme con i fili, è molto discreto, e può essere collocato praticamente ovunque. Fra i vari vantaggi di questo tipo di antifurto, senza dubbio il fatto che riduce di molto i tempi per l’installazione del sistema, soprattutto a parità di prezzo rispetto al tradizionale antifurto; non c’è neppure bisogno di eseguire piccoli lavori di muratura per installare i fili e proteggerli, perché le varie componenti dell’allarme funzionano comunicando fra loro con impulsi elettromagnetici.

Come avviene anche per l’antifurto con i fili, l’allarme senza fili funziona in modo che le varie parti del sistema di antifurto comunicano con la centralina (il vero e proprio ‘cervello’ dell’allarme) con trasmissione elettromagnetica.

Per impedire che i ladri possano produrre delle interferenze allo scopo di manomettere l’allarme, esso in genere è dotato di una doppia frequenza (o anche tripla, per i modelli più evoluti) che permette all’allarme senza fili di continuare a funzionare anche in presenza di disturbi e interferenze.

Molto importante, per questo tipo di allarme, è che la batteria sia di lunga durata; ve ne sono anche della durata di due anni e più, che consentono il funzionamento dell’antifurto anche in caso di guasto alla rete elettrica e di blackout, garantendo quindi la massima funzionalità dell’allarme in ogni condizione, per una maggiore sicurezza dell’abitazione.

L’antifurto con allarme senza fili è sicuramente una delle soluzioni più moderne e tecnologiche per la protezione della casa.

Meno complesso da installare, perché non richiede alcuna opera muraria e nessun procedimento lungo e complicato e quindi possono anche essere installati in poche ore, attivi fin da subito; è sicuro perché non ci sono fili che un intruso potrebbe tentare di tagliare.

Determinati sistemi di allarme senza i fili sono anche dotati di chiamata diretta alla Centrale Operativa e di sistemi complessi anti sabotaggio, nonché di comunicazione crittografata, per rendere quasi impossibile al ladro il tentativo di interferire con l’allarme.

La maggior parte degli allarmi senza fili sono dotati anche di pannello di controllo wireless direttamente connesso alla Centrale Operativa.